Se i più famosi libri fantasy fossero ambientati in Puglia - Tou.Play
1407
post-template-default,single,single-post,postid-1407,single-format-standard,bridge-core-1.0.4,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,hide_top_bar_on_mobile_header,columns-3,qode-product-single-wide-gallery,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Se i più famosi libri fantasy fossero ambientati in Puglia

 

Se i più famosi libri fantasy fossero ambientati in Puglia

 

I libri del genere fantasy  appassionano lettori di vario genere e età. Non più esclusiva di un popolo nerd, anche grazie a trasposizioni cinematografiche e serie tv le vicende di draghi, stregoni ed elfi hanno riscosso negli ultimi 15 anni sempre più successo.
Queste storie ci consentono di viaggiare con la fantasia verso terre ed epoche lontane, ma cosa accadrebbe se fossero state ambientate in Puglia?

 

Il signore degli anelli

 

Il romanzo di Tolkien, ambientato nell’immaginaria Terra di mezzo, racconta della missione della Compagnia dell’anello, capitanata dall’hobbit Frodo. Obiettivo del viaggio distruggere il più potente Anello del Potere, un’arma creata dal malvagio Sauron che se tornasse nelle sue mani gli consentirebbe di dominare tutta la Terra di Mezzo.

Ma se Arda fosse la Puglia quale sarebbe la sua Terra di Mezzo?Frodo e la compagnia dell’anello potrebbero vivere le loro avventure sulla Murgia, magari nella zona di Altamura, dove oggi sorge il parco nazionale dell’Alta Murgia. Puli, gravine e boschi potrebbero essere lo sfondo ideale degli scontri e delle stregonerie per la conquista dell’anello.

 

Il trono di spade

 

Il trono di spade è l’adattamento televisivo del ciclo di romanzi “Cronache del ghiaccio e del fuoco” di George R. R. Martin.
Sono raccontante le vicende delle più potenti e nobili famiglie di un mondo immaginario che si scontrano e alleano tra loro per conquistare il trono di spade dei sette regni, sito nella città capitale Approdo del Re. Stark, Lannister, Tyrell e Targaryen sono i nomi di alcune delle famiglie protagoniste di intrighi politici, economici e religiosi per la lotta per il potere.

Quale potrebbe essere in Puglia la giusta sede del trono di spade?Il castello di Trani potrebbe esserne degno. È stato edificato su un banco roccioso in una zona di basso fondale per essere protetto da eventuali assalti dal mare. Ed inoltre è già stato teatro di intrighi nobiliari come l’impiccagione da parte di Federico II nel 1237 di Pietro Tiepolo, figlio del doge di Venezia, e la prigionia della contessa di Caserta Siffridina.

 

 

 

 

 

 

Harry Potter

 

 

 

 

 

Le avventure del maghetto Harry Potter e dei suoi amici Ron ed Hermione, nati dalla mente di J.K. Rowling, sono diventate ormai un fenomeno letterario e anche cinematografico a livello mondiale.
Nei sette volumi che compongono la saga, ambientata nella scuola di magia e stregoneria di Hogwarts, viene raccontato un anno nella vita di Harry, dagli undici ai diciasette anni.
Harry è un ragazzino rimasto orfano che scopre all’età di dieci anni di essere un mago. I suoi genitori sono stati uccisi quando lui aveva un anno dal mago oscuro Lord Voldemort.

In Puglia dove potrebbe portare il treno espresso dal binario 9 e ¾ ed essere sede della scuola di Hogwarts?
Per il suo alone di fascino e mistero, Castel del Monte ad Andria potrebbe essere la risposta. Il castello è situato su una collina dell’altopiano delle Murge Occidentali, e presenta una struttura ottagonale caratterizzata dal rigore matematico e astronomico. L’intera costruzione è piena di simbolismi e per questo è stata ipotizzata la sua funzione di tempio del sapere. Castel del Monte sarebbe quindi perfetto come scuola per gli incantesimi e le magie del piccolo mago occhialuto.

 

 

Anche se è stato solo un volo di fantasia partendo dalla fantasia, la nostra Puglia rimane una terra reale e  affascinante, dove la magia e l’incanto lo fanno i suoi paesaggi e i suoi monumenti.
E voi dove avreste ambientato queste storie?

Questa domenica ci trovate in un altro Castello, quello di Bisceglie, per l’Hobbiton. Venite a raccontarcelo di persona!

#sharethepriscio